Consiglio di amministrazione

Il consiglio di amministrazione approva il bilancio, ne verifica l’esecuzione, nomina il direttore esecutivo e i vicedirettori esecutivi, garantisce inoltre la trasparenza dei processi decisionali dell’Agenzia. Essendo il rappresentante legale dell’Agenzia, il direttore esecutivo risponde del suo operato direttamente a questo organo di governance.

Il consiglio di amministrazione, che si riunisce cinque volte all’anno, è composto da rappresentanti delle autorità di frontiera dei 26 Stati membri dell’UE che appartengono allo spazio Schengen, più due membri della Commissione europea. Anche Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, che non sono Stati membri dell’UE, ma sono paesi associati Schengen, inviano un rappresentante al consiglio di amministrazione, godono però di diritti di voto limitati.

I rappresentanti del Regno Unito e della Repubblica d’Irlanda sono anche invitati a partecipare alle riunioni del consiglio di amministrazione, ma non hanno diritto di voto a causa della loro decisione (prima dell’istituzione di Frontex nel 2004) di partecipare solo parzialmente alla cooperazione in ambito Schengen.

We use cookies on our website to support technical features that enhance your user experience.
More information